Oggi ho dedicato un po’ di tempo a scattare qualche foto per parlarvi di un argomento molto importante se avete bimbi piccoli: i copriprese.

Si sa che le prese sono tanto pericolose quanto invitanti per i bambini. La mia prima figlia, a dire il vero, non è mai stata particolarmente attratta dalle prese della corrente. Ovviamente, appena ha iniziato a gattonare, mi sono comunque munita di copriprese per evitare qualsiasi incidente. Ora che la mia seconda figlia gattona senza sosta, i copriprese si sono rivelati davvero utili visto che lei, appena vede un buchino, vorrebbe infilarci le dita.

Per fortuna, io posso stare tranquilla grazie a questi copri prese comprati su Amazon:

copriprese comprati su amazon

Mimima spesa, massima resa!

In casa, ad altezza “bambino gattonante”, ho sia prese normali che prese schuko. Mi sono quindi attrezzata con i copriprese adatti ad entrambe le tipologie.

Su Amazon ho acquistato sia i copriprese per le schuko, sia quelli per le prese normali. Devo dire che mi sono trovata molto bene con entrambi. Non si notano, quindi non sono assolutamente anti estetici. E, soprattutto, sono sicuri: nessun bambino riesce a toglierli.

Quelli per le prese schuko si possono togliere usando proprio una spina dello stesso tipo: inserendola nei buchi e girandola leggermente, si incastra nel copripresa e si riesce a sfilarlo. Altrimenti è impossibile toglierlo, quindi è davvero iper sicuro. Ecco il link di quelli che ho acquistato e che vedete nelle foto:

Quelli invece per prese normali, andrebbero tolti con l’aiuto di un altro copripresa. Anche in questo caso i bambini non riescono a toglierli da soli. Un adulto riesce a toglierli ma con molta difficoltà. Sono trasparenti, di marca Brevi, e hanno un costo davvero basso. Ecco anche il link da cui poterli acquistare:

In alcune stanze ho invece utilizzato i copripresa di ikea, che costano ancora meno: 1,99 euro per 12 pezzi.

copriprese di amazon e di ikea

Sono un po’ più grossi e di colore bianco, quindi danno un pochino più nell’occhio rispetto a quelli della marca Brevi. Avendo io le prese bianche, devo dire che comunque non si notano eccessivamente. Funzionano bene, anche se si tolgono con molta più facilità, almeno per un adulto. L’unico mio problema con Ikea è la voglia di recarmi fino ad un punto vendita e passarci le ore, soprattutto con il caos che c’è nel weekend. Ma li ritengo comunque validi.

Voi, invece, che copripresa usate a casa?

Write A Comment

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: