Da quando sono diventata mamma la mia memoria perde sempre più colpi. Faccio fatica a ricordare le cose, da ciò che ho mangiato il giorno precedente al “devo assolutamente ricordarmi di mettere quel… cosa dovevo fare?!?”. Per non parlare dei concorsi attivi, delle promozioni, dei premi che sto aspettando di ricevere. Ricordarsi tutto è una vera impresa.

Bene, allora mi sono attrezzata per ovviare a questo piccolo problemino: fogliettini, post it, taccuini, note sul cellulare. Fantastico! Così sì che posso ricordare tutto. Tanto si ha sempre un foglietto a portata di mano, o perlomeno lo smartphone, no?!
Ed è così che riempio fogli e pagine di cose da fare, di liste della spesa, di chiamate da effettuare. Sono un genio… mancato, però! Perché poi mi ritrovo immancabilmente sommersa da cartacce di vario genere e quando cerco la lista delle cose da fare nel weekend, trovo il foglietto con le password. Praticamente accumulo una massa di pizzini pressoché inutili. E anche quando trovo esattamente quello che mi serve, mia figlia ha ovviamente pasticciato il foglietto più importante.

Poco cambia con le note sul cellulare: o mi dimentico proprio di aprirle, o sono così tante che quando comincio a leggerne i titoli mi dimentico di ciò che stavo cercando.

E la stessa storia vale per Facebook: Dio benedica il pulsante salva post! Così sì che è tutto più facile! Certo… Peccato che poi bisogna anche ricordarsi di aprirli, i post salvati. E, una volta cliccato su Elementi salvati, è necessario trovare, tra i tremila post, quello che stavi cercando. Un ago in un pagliaio, insomma!

Ormai ho perso le speranze di riavere indietro la mia cara e vecchia memoria. Sono costretta a dimenticare tutto o, bene che vada, a cercare di ricordare le cose o dove ho appuntato le cose da ricordare. Un cane che si morde la coda. Avrei tanto bisogno di una vacanza… ma di una vera vacanza!!

Ditemi che non sono l’unica, vi prego!

Write A Comment

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: